Curiosità, Spettacolo, Tendenze,

Insert Coin for Design in Digital Mode

Insert Coin for Design in Digital Mode.

Insert Coin for Design in Digital Mode. Questo ci ricorda un po’ quando da piccini scappavamo in quelle salette dei bar cariche di Videogiochi. La scritta più fastidiosa per noi cuccioli  squattrinati era proprio quella. INSERT COIN.

Abbiamo abbandonato quella forma digitale primordiale. Oggi tutto è fruibile attraverso un sistema 2.0 o 3.0 o chissà dove siamo arrivati.

Piattaforme digitali talmente evolute da interagire in maniera radicale con la nostra vita quotidiana.

Ditemi quanti di voi sfogliano un libro di ricette prima di cucinare qualcosa di nuovo? E quanti invece danno una rapida occhiata a al web attraverso un Tablet o altro Device?

Praticità, rapidità e integrazione con le nostre abitudini. E’ più corretto dire che il digitale si è integrato nella nostra vita o viceversa?

Abbandoniamo il momento Marzullo. Non importa più di tanto. Ciò che conta è come il tutto si sia fuso e se ha portato vantaggi.

Ritornando nel nostro campo, quanti di Voi hanno visto almeno una sfilata in streaming? Con modelli/e veri/e? Quanti in forma totalmente digitale e quindi privi di personaggi Umani?

Si lo so che questo discorso è stato già portato alla luce nei post precedenti ma vorrei sottolineare quanto le maison del lusso, i grandi brand, tengono in considerazione questa realtà. Che essa sia aumentata o meno purché sia digitale.

Balenciaga.

Punta decisamente alla Generation Z. Un videogame.

Afterworld – The Age Of Tomorrow, 5 livelli dove si possono incontrare personaggi, ovviamente Total Look. Un’immersione nel virtuale davvero eccezionale. In una distopica(termine Netflixiano) New York del 2031 esiste la possibilità di incontrarvi con personaggi più o meno misteriosi che vestiranno la collezione presentata a Dicembre.

Vi lascio il video per avere un’idea.

Avevo dato delle anticipazioni di questo settore in forte sviluppo quando Vi ho parlato della sfilata di settembre di GCDS. Altra full immersion nel mondo del fantastico. Ma ora un vero boom di situazioni degne dell’Alice in The Wonderland.

 

Ricordo ancora Prada con il suo progetto Virtual Reality. Già dallo scorso Giugno ha deciso di portare a casa dei propri Sostenitori/Acquirenti una sorta di prolungamento del servizio Retail. In sintesi ti lascia un bellissimo Occhialone (Visore realtà virtuale) dove dal salotto di casa puoi oltre che seguire le passerelle più attese, fare un giro negli store monomarca di tutto il mondo. Questo Covid Ha per lo meno abbattuto certe frontiere.

Restando in tema ludico. I videogames sono il nuovo petrolio. Business da non farsi scappare anche per Moschino o Gucci e ancora Valentino, Bottega Veneta, Chanel tanto per citarne alcuni.

Prendiamo:

Animal Crossing.

Se Vi dicessi che dietro un game così simpatico ci fosse lo zampino di Design e fotografi di grido per creare defilè? Bene è così. Chiedetelo a Valentino, Marc Jacobs o GCDS. Si sono affidati a un ente, il più prestigioso sembrerebbe. Nook Street Market. Leader nel Virtual Dress di questo simulatore di vita.

Un occhiata giusto per capire.

Tennis Clash? 

Qui abbiamo addirittura dei tornei marcati Gucci. Diana e Jonah sono i personaggi creati dal Brand di Kering ovviamente con tanto di guardaroba al seguito.

League of Legends.

Questa volta è il turno di Vuitton che non poteva farsi scappare questa pentola d’oro. 5 le Skin, come si chiamano in gergo, per altrettanti personaggi.

Ovviamente tutti acquistabili con moneta REALE. 1 finale. 1 coppa. Non poteva mancare l’immancabile, scusate il gioco di parole, Baule Monogram.

Monogram Louis Vuitton

The Sims.

Meglio dire la quarta serie di questo videogioco dove Moschino ha presentato la sua Capsule collection già dal 2019. EA Sports, patron del settore,  ha ancora gli occhi lucidi per via dell’espansione del suo prodotto.

Credetemi, ne ho visti diversi. Non ho parlato ad esempio di Burberry con Burberry B Bounce o Fendi in Fendi Way to Rome.

Immaginiamo tutto questo come uno Spin-off dell’e-commerce. Meglio dire due. Si perché il termine tecnico è e-game ed e-sport.

Tutto questo ha avuto un boom dal momento in cui siamo stati costretti a stare in casa. Potete immaginarlo da soli.

Finiti i gettoni a nostra disposizione.

 

Con i cari e vecchi flipper in tilt non mi resta che augurarvi…

 

Un Buon Tutto.

 

Carmax Twelve for Twelveglances

 

 

5 1 vote
Article Rating
0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
COUNTRY »
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Twelve Glances!

We Love You! Subscribe and stay with us!

Thank you for sending!