Lifestyle, Solidarietà,

Fate splendere il prossimo Voi. Buon anno

Fate Splendere il prossimo VOI

Fate splendere il prossimo VOI

Come ogni fine anno si stila una lista immaginaria dei buoni propositi. Io solitamente ne preparo una delle cose e/o persone che devo lasciare nel momento in cui varco la soglia di uscita del 31/12. Devo ammettere quasi sempre rispettata. Questa volta la lista è formata da una richiesta di abbandono. Ho deciso di abbandonare il vecchio ME, non totalmente ovvio. Resterò ancora qui a rompervi per molto.

Abbandono alcune insicurezze. Abbandono quelle paure che mi hanno sempre tenuto ancorato al molo. Abbandono un po’ un vecchio stile di vita che forse non mi appartiene più. Abbandono ma non totalmente lo sottolineo, un po’ di quella che è sempre stata la mia privacy. Abbandono quel velo di mistero che molte persone mi hanno più volte riconosciuto. Fate Splendere il prossimo VOI
Fate Splendere il prossimo VOI Abbandono gli amori del passato, sono un sentimentalista e porto nel cuore anche le persone a cui ho donato il mio odio migliore. Abbandono l’idea di essere ancora bambino ma non abbandono quell’anima da bambino che porterò invece sempre ben viva dentro. Abbandono quelle responsabilità che senza forse, non mi competono, non mi competevano, sicuramente non mi competeranno. Abbandono gli occhi di un tempo che vedevano tutto secondo quanto il cuore e la mente gli dicevano vedere.
Abbandono quelle tristezze perché non hanno senso di esistere. Portandole con me creerebbero solo un peso, finirebbero per sgonfiare solo un po’ le ruote durante il viaggio. Abbandono l’ira, tutta la rabbia covata, la superbia, la saccenza, la poca modestia in senso generale. Abbandono la bassa qualità delle parole usate e dei gesti poco raffinati. Abbandono coloro che hanno solo estratto da me e mai introdotto un pizzico di essenza, affettiva o comunque in altra forma “umana” .  Abbandono quella parte di me che ha dato involontariamente leggerezza alle persone che invece avevano una profondità d’animo. Vi chiedo scusa. Abbandono i perdoni non ricevuti. Abbandono le scuse non recate. Abbandono i pochi grazie non sentiti sinceramente.  Fate Splendere il prossimo VOI

Abbandonando tutto questo sono certo di attraversare l’anno venturo e spero anche oltre, con una consapevolezza nuova, maggiore. Quella di essere migliorato. Perché in fin dei conti l’abbandono è una cessazione volontaria, non imposta.

Gli auguri più eleganti che posso farvi per il prossimo anno sono quelli di riuscire a migliorarvi e il miglioramento parte proprio dall’abbandono.

Lasciate alle spalle quello che ormai non Vi giova più e fate splendere il prossimo Voi.

 

Tu che intender mi puoi, leggi e perdona

 

Con questa frase tratta da una poesia di Pirandello ( L’abbandono)  Vi auguro un anno ricco di materia prima. LA FELICITA’. Essa si estrae solo dalla cava posta in ognuno di noi.

 

Dalla miniera del cambiamento è tutto…

…BUON ANNO NUOVO

Carmax Twelve for TWELVEGLANCES.

5 3 votes
Article Rating
0no comment

writer

The author didnt add any Information to his profile yet

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
COUNTRY »
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Twelve Glances!

We Love You! Subscribe and stay with us!

Thank you for sending!